Breda Menarini- bene il contributo della Regione, è il momento del rilancio

La graduatoria del bando relativo alla legge regionale 14 per la promozione degli investimenti nel territorio, ufficializzata ieri dal Presidente Bonaccini e dall’assessore Colla, comprende anche IIA (ex Breda Menarini) con un contributo regionale di 1 milione e 164 mila euro e un investimento complessivo di 3,4 milioni di euro.

Dopo la crisi finanziaria degli anni passati è ora il momento del rilancio. La Fiom ha lavorato in questi anni per non disperdere il capitale umano e di conoscenze unico nel panorama nazionale della ex Breda. Ed in questo difficile percorso la Regione si è sempre occupata ed impegnata secondo le proprie prerogative fino, appunto, al contributo da Legge 14.

La Fiom ora insisterà affinché vengano operate le assunzioni previste dai vincoli del bando (20 unità) ma andando anche oltre, sia per quanto riguarda figure tecniche ed ingegneristiche, sia figure in produzione che, necessariamente, dovrà crescere nei prossimi mesi. Il vero rilancio, infatti, dovrà passare attraverso lo studio, sviluppo e produzione di nuovi mezzi elettrici ed ibridi.
Lo sforzo delle lavoratrici e dei lavoratori in questi anni è stato fondamentale per preservare la continuità dell’azienda. La Fiom continuerà nella sua azione di tutela dell’occupazione e di contrattazione delle condizioni dei lavoratori. Anche, e soprattutto, in questa fase di emergenza sanitaria data dall’espandersi del virus Covid-19. Superato questo momento sarà necessario rafforzare la base occupazione di IIA e sviluppare le nuove tecnologie nell’ambito della mobilità pubblica superando resistenze e inefficienze che l’azienda ha mostrato in questi mesi.


Samuele Lodi – Sandra Ognibene




Fiom ER – Fiom Bo

Scarica il comunicato in formato PDF